Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Gli "sponsor" del Forum

Ultimi argomenti
» uno scellerato alla sventura
Ven 21 Set 2018 - 20:07 Da BeatOFPleasure2

» Che canzone state ascoltando? 2
Mer 5 Set 2018 - 7:50 Da BeatOFPleasure2

» S#16 - Nel tempo e nello spazio - agosto 2018
Gio 9 Ago 2018 - 13:24 Da <alessandro>

» Mister No Riedizione
Ven 27 Lug 2018 - 13:17 Da <alessandro>

» La Luna Nera
Gio 5 Lug 2018 - 16:07 Da Gas75

» S#15 - Il buio oltre le stelle - luglio 2018
Dom 1 Lug 2018 - 10:26 Da Gas75

» Curiosità e notizie dal web 2
Gio 21 Giu 2018 - 10:08 Da <alessandro>

» Qualcuno volò sulla punta del pennello...
Mer 13 Giu 2018 - 9:12 Da <alessandro>

» Topic dei compleanni
Sab 9 Giu 2018 - 11:22 Da Gas75

» Diabolik
Sab 12 Mag 2018 - 8:45 Da Gas75

» [libro] Sandokan - Le Tigri di Mompracem, di Emilio Salgari
Lun 16 Apr 2018 - 16:59 Da <alessandro>

» Figli della stessa donna senza essere fratelli
Gio 22 Mar 2018 - 23:00 Da Gas75

» Aria di Natale...
Lun 25 Dic 2017 - 20:40 Da Gas75

» Zagor
Mer 20 Dic 2017 - 14:24 Da Gas75

» Dampyr
Dom 3 Dic 2017 - 19:00 Da Gas75

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» E' morto Sergio Bonelli
Ven 29 Set 2017 - 8:59 Da Gas75

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

Migliori postatori
Gas75 (12308)
 
<alessandro> (6427)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (136)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividi | 
 

 [libro e film] Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (di J. K. Rowling e A. Cuarón)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: [libro e film] Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (di J. K. Rowling e A. Cuarón)   Lun 20 Dic 2010 - 13:09


Libro
Harry Potter rientra per la terza volta ad Hogwarts dopo essere scappato dalla casa degli zii Dursley, dove aveva gonfiato la zia Marge Dursley, sorella di zio Vernon, che l'ha ripetutamente umiliato durante il suo soggiorno a casa Dursley, ed aver preso il Nottetempo, un pullman a tre piani; misteriosamente, Harry non viene punito per aver utilizzato la magia fuori della scuola (come gli era stato invece riferito l'anno prima nel caso dell'incantesimo effettuato dall'elfo domestico Dobby): scoprirà in seguito, a Diagon Alley, di essere sotto stretta osservazione. A scuola sono previste nuove materie come Divinazione, la cui professoressa è Sibilla Cooman, e Cura delle Creature Magiche, con Rubeus Hagrid, custode dei luoghi e delle chiavi ad Hogwarts, che ha preso il posto dell'insegnante precedente, ora in pensione. Sono inoltre state introdotte uscite organizzate a Hogsmeade, un villaggio di soli maghi poco lontano da Hogwarts. Harry scopre che un pericolosissimo criminale, Sirius Black è evaso da Azkaban, la prigione dei maghi (nessuno c'era mai riuscito) e gli sta dando la caccia. A scuola inoltre scopre che suo padre (James Potter), Sirius Black, il suo nuovo insegnante di Difesa contro le Arti Oscure Remus Lupin e Peter Minus, amici per la pelle, avevano fondato un gruppo illegale e non dichiarato di animaghi per proteggere Lupin che, essendo stato morso ancora bambino dal lupo mannaro Fenrir Greyback, era diventato anch'egli un lupo mannaro. Nel corso della prima lezione di Cura delle creature magiche Hagrid mostra agli alunni un ippogrifo di nome Fierobecco, che ferisce alla spalla Malfoy (che lo aveva provocato con offese): per questa ragione l'animale è accusato di essere una bestia pericolosa e viene processato e condannato a morte dal Ministero della Magia . Harry scopre che Black era il "custode segreto" dell'Incanto Fidelius, l'incantesimo di protezione che, lanciato sulla casa dei Potter, la rendeva invisibile e irraggiungibile da Lord Voldemort: Black però tradì i suoi amici rivelando ai Mangiamorte l'ubicazione della casa. Harry inoltre viene a conoscenza che Black è un fedele seguace di Voldemort e che ha ucciso in un colpo solo tredici persone, polverizzando pure l'amico Peter Minus (di cui venne trovato solo un dito) che lo aveva trovato in una strada affollata di babbani; per questo, è stato catturato e rinchiuso ad Azkaban. Inoltre viene a conoscenza del fatto che Sirius era ed è tuttora il suo padrino. Per tutto il tempo Harry avrà a che fare con i Dissennatori, creature che si nutrono della felicità e dei bei ricordi della gente. Alla fine, si scoprirà che Minus non era morto nel duello contro Black ma si era trasformato in Crosta, il topo di Ron ed aveva vissuto per tutto il tempo nella famiglia dei Weasley. Si scopre inoltre che in realtà era lui il Custode Segreto dell'Incanto Fidelius, come Sirius aveva suggerito a James Potter (riteneva, infatti, che Minus fosse meno in vista di lui presso i Mangiamorte); Sirius non è cattivo, è sempre stato innocente e cerca in tutti i modi di proteggere e difendere Harry e non ha mai ucciso nessuno: essendo il suo padrino gli vuole bene e gli chiede di andare a vivere con lui, ma con la fuga di Peter Minus il Ministero della Magia non può scoprire la verità sugli omicidi di cui è accusato; Sirius, perciò, deve darsi alla fuga per sfuggire ai dissennatori, che continueranno a dargli la caccia tentando di infliggergli la punizione più atroce: il loro bacio, che succhia via l'anima. Il capitolo della saga si conclude con la fuga di Sirius con Fierobecco l'ippogrifo, sfuggito alla morte grazie a una giratempo manovrata da Hermione: uno strumento per far tornare indietro il tempo (molto pericoloso, in realtà, se usato in mani sbagliate) che gli era servito per frequentare tutte le lezioni scolastiche; la fine dell'anno scolastico vede anche le dimissioni del professor Remus Lupin che, rivelatosi essere un lupo mannaro, è costretto a lasciare Hogwarts: la sua natura di lupo mannaro, infatti, era il motivo delle sue frequenti assenze dalle lezioni. Nel viaggio di ritorno sul treno Harry scopre che la Firebolt, il manico di scopa più veloce del mondo, che Harry aveva trovato tra i suoi regali di Natale, e che gli era stata sequestrata perché la si temeva maledetta, era un regalo di Sirius; quest'ultimo regala anche un gufo a Ron (che si chiama Leotordo), affettuosamente chiamato Leo.

Film
Harry Potter torna a Hogwarts e si riunisce agli amici Ron Weasley e Hermione Granger. Hagrid è diventato l'insegnante di Cura delle creature magiche mentre il nuovo professore di Difesa contro le Arti Oscure è Remus Lupin. Durante l'arrivo a scuola, Harry viene a sapere dell'evasione di Sirius Black dalla prigione di Azkaban e scopre inoltre che è coinvolto nella morte dei suoi genitori. La scuola viene messa sotto stretta sorveglianza, dato che si crede che Black si stia recando ad Hogwarts, probabilmente per finire il lavoro e uccidere lo stesso Harry. Inoltre il ragazzo è preso di mira dai Dissenatori, le guardie carcerarie di Azkaban che dovrebbero proteggere la scuola ma che in realtà creano solo problemi. Hagrid rischia il licenziamento quando una delle sue creature, Fierobecco, un ippogrifo, ferisce Draco Malfoy. Seguendo il topo di Ron, Crosta, i ragazzi scoprono che l'animale è in realtà Peter Minus, un tempo amico dei Potter -era uno dei quattro malandrini- che dopo essersi alleato con Lord Voldemort li tradisce per paura e vengono così assassinati. Inoltre Harry, Ron e Hermione scoprono che Lupin è un lupo mannaro, che Sirius è un suo vecchio amico e che in realtà non è stato Sirius a tradire i genitori di Harry. Mentre cercano di catturare Minus per svelare la verità, Lupin subisce la trasformazione in lupo mannaro e si azzuffa con Sirius che rimane ferito gravemente. Mentre Harry prova a soccorrerlo, vengono raggiunti dai Dissennatori che cercano di ucciderli ma l'intervento di un Incanto Patronus li salva entrambi. Minus riesce a scappare e Sirius viene rinchiuso nella torre di Hogwarts in attesa di essere di nuovo trasferito ad Azkaban. Harry ed Hermione cercano di rimettere tutto a posto grazie all'intervento di Silente che suggerisce ad Hermione di usare il suo giratempo oggetto magico con il quale la ragazza era riuscita a frequentare più lezioni contemporaneamente. I due ragazzi rivivono le ultime ore riuscendo così salvare la situazione, salvando anche Hagrid dal licenziamento e Fierobecco dalla condanna a morte che pendeva su di lui dopo l'aggressione a Draco Malfoy. Riescono infine a far scappare Sirius che si allontana in groppa all'ippogrifo, divenendo da quel momento un ricercato latitante.

Differenze tra libro e film
* All'inizio Harry legge il libro tramite l'incantesimo Lumos, il che non dovrebbe essere possibile poiché, come è risaputo, ai maghi minorenni non è permesso fare magie fuori dalla scuola visto che hanno addosso la traccia, nel libro, infatti, Harry usa solo una pila.
* Nel film Zia Marge resta solo una serata prima di venire gonfiata da Harry, mentre nel libro resta dai Dursley per una settimana e viene gonfiata l'ultimo giorno. Inoltre nel libro dopo essere stata gonfiata, rimane attaccata al soffitto, mentre nel film vola fuori dalla casa e viene ritrovata vicino ad una ciminiera.
* Nel film nella scena del Nottetempo, Stan Picchetto chiede a Harry come si chiama e lui non lo dice, mentre nel libro invece, Harry dice di chiamarsi Neville Paciock.
* Nel film quando Harry scende dal Nottetempo, viene accompagnato da Tom, mentre nel libro incontra il ministro Cornelius Caramell.
* Nel film Harry incontra Ron e Hermione al paiolo magico, mentre nel libro Harry li incontra a Diagon Alley, seduti al tavolo di una gelateria.
* Nel film la prima volta che compare Hermione, ha già in mano il gatto Grattastinchi, mentre nel libro va a comprarlo con Harry e Ron (anche se inizialmente doveva comprare un gufo), quando Ron doveva andare a prendere una medicina per Crosta.
* Nella scena del treno, dove sale il dissennatore, nello scompartimento ci sono solo Harry Ron e Hermione, mentre nel libro si aggiungono anche Neville e Ginny. Inoltre Remus Lupin nel film, si sveglia solo dopo che il dissennatore ha attaccato Harry, mentre nel libro si sveglia prima che il dissennatore entra nello scompartimento.
* La Signora Grassa non viene ritrovata da Pix nel film, ma dal guardiano Argus Gazza.
* Non viene citata la sostituzione della tela Signora Grassa (per un restauro) con quella di Sir Cadogan sul quadro per l'accesso alla sala comune dei Grifondoro. Quest'ultima è inclusa nell'edizione in DVD del film.
* Nella versione cinematografica compaiono in due occasioni (sul Nottetempo e ai Tre Manici di Scopa) delle teste parlanti che nel libro non figurano.
* Nel libro, a differenza del film, non si esibisce il coro della scuola durante il banchetto d'inizio anno; avviene, invece, come tutti gli anni, lo Smistamento dei nuovi studenti, che però Harry perde, portato nell'ufficio della McGranitt da Madama Chips perché svenuto sul treno.
* Nel libro Harry scopre che Sirius Black vuole ucciderlo ascoltando di nascosto una conversazione tra Molly e Arthur Weasley, mentre nel film glielo dice Arthur stesso.
* Nel romanzo, Hermione, che segue più corsi di tutti i suoi amici finendo per essere molto stressata, ha un litigio con la professoressa Cooman, lasciando perdere definitivamente la sua materia. Nel film la scena è stata ripresa, ma con alcune differenze.
* Harry ascolta la profezia della Cooman che nel libro è formulata molto dopo, nel corso di un esame di Harry.
* Nel film viene tagliata la scena dove Sirius Black si infiltra nel dormitorio maschile della torre di Grifondoro e sembra che cerchi di colpire Ron con un coltello.
* Nel libro è il professor Lupin a leggere sulla mappa il nome di Peter Minus, mentre nel film è Harry.
* La Firebolt compare solo alla fine del film, mentre nel libro Harry la riceve come regalo di Natale: viene quindi del tutto tagliata la vicenda del libro in cui, sospettando che il regalo della scopa sia una mossa subdola del presunto delinquente Sirius Black per ferire Harry, viene consegnata alla professoressa McGranitt e fatta controllare dal professore Vitious e da Madama Bumb; nel film viene palesato che la Firebolt è un regalo di Sirius Black perché ha allegata una piuma di Ippogrifo, dettaglio del tutto in distonia con il libro.
* Nel film vengono tolti completamente tutti gli avvicendamenti che portano alla vittoria coppa di Quidditch, anche questa tolta completamente, vinta da i Grifondoro grazie ad Harry
* La spiegazione di tutti i misteri nella Stamberga Strillante è ridotta a poche battute che di conseguenza omettono molti importantissimi particolari presenti nel libro.
* Una delle battute che Ron, eroicamente, fa nel libro mentre ha la gamba rotta e a fatica si regge in piedi (Se vuoi uccidere Harry dovrai uccidere anche noi) viene detta da Hermione.
* Nel film, dopo la scena della stamberga strillante, Piton si riprende dallo svenimento cercando di proteggere Harry, Ron ed Hermione da Lupin trasformato in lupo mannaro, mentre nel libro Piton si risveglierà molto dopo e non assiste alla trasformazione di Lupin.
* Nel lago, durante l'attacco dei Dissennatori, assieme a Sirius ed Harry c'è anche Hermione, mentre nel film non è presente.
* La professoressa McGranitt nel film ha un ruolo del tutto marginale rispetto a quello del libro.
* Manca completamente la spiegazione della genesi della Mappa del malandrino e quali identità si nascondono sotto Ramoso, Lunastorta, Felpato e Codaliscia; altra spiegazione omessa è quella relativa alla forma del patronus di Harry (che è un cervo).
* Quando Harry ed Hermione entrano nella Stamberga Strillante, non vengono trascinati dentro dall'albero ancora in movimento, ma Grattastinchi preme una radice che lo blocca, e così per Piton e Lupin, che usano l'incantesimo Immobilus.
* Nel libro, quando Lupin si trasforma in lupo mannaro, rincorre Harry ed Hermione, i quali si rifugiano nella casa di Hagrid; nel film, sono nella foresta proibita.
* Nel film i Dissennatori appaiono scheletrici con mantelli strappati, nel libro invece con grossi mantelli e grandi cappucci.
* Sono stati omessi tutti i litigi tra Harry e Ron con Hermione, a causa della Firebolt e della presunta morte di Crosta, che nel libro occupano interi capitoli e sono necessari ad evidenziare la crescita dei tre protagonisti. La sparizione del topo è banalizzata nel film ad un abbozzo di litigio solo con Ron.
* La prima comparsa di Cho Chang è proprio in questo libro; nel film il suo personaggio viene del tutto omesso, così come quella di Cedric Diggory.
* Nel film l'unico Ippogrifo che vediamo è Fierobecco; nel libro ce ne sono circa una ventina.
* Nel film sono totalmente tagliate le due settimane di Harry a Diagon Alley.
* Nel film Grattastinchi ha un ruolo marginale, nel libro aiuta molto.
* Nel libro alla partita Grifondoro-Corvonero Malfoy si traveste da Dissennatore ed Harry evoca con successo un Patronus, nel film la partita non viene nemmeno citata.
* Nel libro Harry non riesce subito nel Patronus, cosa che avviene nel film. Inoltre Harry prova tre e non due volte.

_________________


Torna in alto Andare in basso
 
[libro e film] Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (di J. K. Rowling e A. Cuarón)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [libro e film] Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (di J. K. Rowling e A. Cuarón)
» [libro e film] Harry Potter e l'Ordine della Fenice (di J. K. Rowling e D. Yates)
» [libro e film] Harry Potter e il calice di fuoco (di J. K. Rowling e M. Newell)
» [libro e film] Harry Potter e la pietra filosofale (di J. K. Rowling e C. Columbus)
» [libro e film] Harry Potter e la camera dei segreti (di J. K. Rowling e C. Columbus)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Old London :: Fantacinebook: narrativa e cinema fantasy-
Vai verso: