Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Gli "sponsor" del Forum

Ultimi argomenti
» [libro] Sandokan - Le Tigri di Mompracem, di Emilio Salgari
Lun 16 Apr 2018 - 16:59 Da <alessandro>

» Figli della stessa donna senza essere fratelli
Gio 22 Mar 2018 - 23:00 Da Gas75

» Diabolik
Sab 10 Mar 2018 - 19:29 Da Gas75

» Qualcuno volò sulla punta del pennello...
Gio 4 Gen 2018 - 15:26 Da Gas75

» Aria di Natale...
Lun 25 Dic 2017 - 20:40 Da Gas75

» Zagor
Mer 20 Dic 2017 - 14:24 Da Gas75

» Dampyr
Dom 3 Dic 2017 - 19:00 Da Gas75

» Che canzone state ascoltando? 2
Dom 3 Dic 2017 - 15:01 Da Gas75

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» E' morto Sergio Bonelli
Ven 29 Set 2017 - 8:59 Da Gas75

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

» Julia
Sab 15 Lug 2017 - 17:15 Da <alessandro>

» Paolo Limiti
Ven 30 Giu 2017 - 22:56 Da BeatOFPleasure2

» #66 Timerider - aprile 2009
Gio 29 Giu 2017 - 15:04 Da <alessandro>

» Nathan Never
Mar 27 Giu 2017 - 21:38 Da Gas75

» Immagini dalla Nuova Inghilterra! 2
Mer 7 Giu 2017 - 20:39 Da Gas75

» Mister No Riedizione
Gio 1 Giu 2017 - 10:23 Da <alessandro>

» #24 Cuore di corvo - aprile 2002
Gio 25 Mag 2017 - 15:44 Da Gas75

Migliori postatori
Gas75 (12276)
 
<alessandro> (6403)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (125)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividi | 
 

 [libro e film] Harry Potter e il calice di fuoco (di J. K. Rowling e M. Newell)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: [libro e film] Harry Potter e il calice di fuoco (di J. K. Rowling e M. Newell)   Ven 24 Dic 2010 - 12:53


Libro
La vicenda inizia con un sogno di Harry: Lord Voldemort e Codaliscia hanno trovato un rifugio temporaneo presso la villa dei Riddle a Little Hangleton. Frank Bryce custode della casa nota una luce provenire da una camera della villa e va a vedere chi siano gli intrusi. Nonostante non abbia fatto alcun rumore che desti l'attenzione degli intrusi, Frank Bryce arrivato viene scoperto dal serpente Nagini e ucciso da Voldemort. Al suono delle urla di Frank Bryce, a Privet Drive Harry si sveglia all'imporovviso dall'incubo, ma non ne ricorda tutti i dettagli. Harry sente un dolore molto intenso provenire dalla sua cicatrice. Un dolore simile lo aveva avvertito solo in presenza di Voldemort, e per questo scrive preoccupato una prima lettera a Sirius Black, suo padrino, fuggito l'anno precedente da Azkaban.
Qualche giorno dopo, i Weasley lo invitano ad andare con loro per vedere la Coppa del Mondo di Quidditch. La cosa non rende entusiasti gli zii di Harry, Vernon e Petunia Dursley. Ciò nonostante acconsentono dopo che Harry ha minacciato di scrivere del negato permesso al suo padrino Sirius Black, che i Dursley vedono come uno spietato assassino. Così il signor Weasley, con i due figli gemelli, Fred e George, si reca a Privet Drive 4 tramite la polvere volante per portare Harry alla Tana. In questa circostanza il signor Weasley fa la conoscenza dei parenti di Harry. Questo primo incontro non è tranquillo a causa di alcuni disguidi ed incomprensioni, che creano il panico nella famiglia Dursley.
Harry e la famiglia Weasley si recano così al luogo dove si terrà la finale della Coppa del Mondo di Quidditch. La partita viene disputata tra l'Irlanda e la Bulgaria. Dopo alcune azioni spettacolari, l'Irlanda vince, nonostante Viktor Krum, il cercatore della Bulgaria, prenda il boccino d'oro. Durante la serata, al termine dei festeggiamenti, il campeggio dove tutti i maghi del mondo si erano dati appuntamento, viene messo a soqquadro dai Mangiamorte, seguaci di Voldemort. Questi maltrattano dei babbani fino a quando non appare in cielo il Marchio Nero, simbolo di Voldemort, lanciato con la bacchetta di Harry da un uomo ignoto, e che ha l'effetto di spaventare i Mangiamorte e farli fuggire.
Harry trascorre il resto della sua vacanza insieme a Hermione e Ron alla Tana (casa della famiglia Weasley) dove conosce il fratelli maggiori di Ron: Bill e Charlie. Sul treno incontrano tutti i loro amici di Hogwarts e anche il loro acerrimo nemico: Draco Malfoy seguito, come al solito, da Tiger e Goyle. Durante il banchetto di benvenuto Albus Silente, il preside di Hogwarts, avvisa gli studenti che il torneo di Quidditch quell'anno non avrà luogo. Infatti, dopo quasi un secolo è stato deciso di organizzare nuovamente il Torneo Tremaghi. Questo torneo viene svolto tra tre scuole di magia e stregoneria: Hogwarts (Inghilterra), Durmstrang (Bulgaria) e Beauxbatons (Francia). Tale torneo che consiste in tre prove che tre campioni, uno per ogni scuola, dovranno affrontare. Lo scopo principale della competizione è quello di approfondire i rapporti con altre persone di nazionalità diverse. Le delegazioni delle scuole di Durmstrang e Beauxbatons arrivano nella serata del 30 ottobre con una barca e una carrozza trainata da cavalli volanti. Durante la cerimonia di benvenuto, Silente descrive a tutti gli studenti il Torneo Tremaghi, precisando che solo i maghi con più di 17 anni potranno candidarsi a diventare campioni della loro scuola. I campioni vengono scelti dal Calice di fuoco tra tutti gli studenti che hanno messo al suo interno un pezzo di pergamena con su scritto il proprio nome e la scuola di appartenenza. I campioni scelti sono: per Hogwarts Cedric Diggory il cercatore della casa di Tassorosso, per Durmstrang Victor Krum e per Beauxbatons Fleur Delacour, una ragazza in parte Veela. Ma il Calice di fuoco presenta a sorpresa un quarto campione: Harry Potter. Tutti cercano di capire cosa è successo, ma nessuno lo scopre e quindi Harry deve affrontare il torneo come secondo campione di Hogwarts.
Questo fatto non rende simpatico Harry nemmeno agli occhi del suo miglior amico, Ron. Infatti questi si arrabbia con Harry, perché lui al suo confronto è sempre al centro dell'attenzione. Anche il resto della scuola se la prende con lui. In particolar modo Draco Malfoy, che non perde l'occasione di umiliare Harry, inventando e distribuendo spille con slogan contro Harry. Gli unici che gli credono e hanno fiducia nella buona fede del giovane mago sono Hermione e Hagrid).
Tutti cercano di svelare a Harry quale sia lo scopo della prima prova. Hagrid riesce a diglierlo con uno stratagemma: ognuno dei campioni deve affrontare un drago e impadronirsi dell'uovo d'oro che è sotto la sua stretta protezione. Quando lo viene a sapere, Harry lo dice a Cedric per lealtà nei suoi confronti, dato che anche i presidi delle altre due delegazioni, e quindi i rispettivi campioni, sono a conoscenza della prova. Alastor Moody, il nuovo insegnante di Difesa contro le Arti Oscure, avendo preso Harry molto in simpatia, gli fornisce alcuni consigli su come affrontare i draghi. Arriva il giorno della prova e tutti riescono a superare la prova abbastanza bene, Harry usa l’incantesimo di Appello per chiamare a sé la Firebolt, la scopa che l’anno prima gli ha regalato Sirius, il suo padrino, riesce a far decollare il drago e gli ruba l'uovo procurandosi una ferita alla spalla. Dopo la gara Harry e Ron riescono a fare pace.
Arriva il giorno della seconda prova che consiste nel recuperare delle persone che stanno a cuore ai campioni nel fondo del lago. Harry, che ha preso sul serio l'indovinello dell'uovo, porta a riva non solo Ron, ma anche la persona che doveva essere salvata da Fleur: la sorella Gabrielle Delacour.
La terza prova si tiene quasi alla fine dell'anno scolastico verso la metà di giugno e consiste nell'attraversare un labirinto pieno di creature magiche e di trappole. Harry e Cedric arrivano insieme alla fine (il falso professor Moody controllava con la Maledizione Imperius dal perimetro del labirinto Viktor Krum e aveva messo fuori combattimento Fleur delacure) e decidono di prendere nello stesso istante la coppa Tremaghi, che in realtà si rivela essere una passaporta che li trasporta in un cimitero dove Voldemort e il suo servo Codaliscia uccidono Cedric. (in realtà è Codaliscia a uccidere Cedric sotto l'ordine di Voldemort prima che il ragazzo abbia il tempo di accorgersi che cosa sta succedendo. Poi incatenano Harry ad una tomba e compiono il rito per far ritornare Voldemort in carne e ossa con i suoi vecchi poteri intatti.)
Ritornati ad Hogwarts Harry tramite la pozione Veritaserum scopre che il professore di Difesa contro le arti oscure non era Moody ma il figlio di Crouch (Barty Crouch Jr.), che fuggito da Azkaban si è riunito a Voldemort. Nel corso dell'anno ha tenuto prigioniero il vero Moody in un baule con sette serrature e prendeva le sue sembianze grazie alla Pozione Polisucco e imparava le sue abitudini con la maledizione Imperius. Inoltre si scopre che lui stesso è l'assassino del padre. Nel banchetto di fine anno Silente annuncia agli studenti che Voldemort è tornato e che è stato lui a uccidere Cedric.

Film
Harry Potter assiste alla Coppa del Mondo di Quidditch assieme ad Hermione Granger e a tutta la famiglia Weasley eccetto Molly. Durante i festeggiamenti dei vincitori, alcuni Mangiamorte seminano il panico e i ragazzi sono costretti ad abbandonare il luogo. Fanno ritorno ad Hogwarts per frequentare il quarto anno di istruzione. Durante l'anno, Harry si trova coinvolto suo malgrado nel Torneo Tremaghi, una competizione che prevede il superamento di tre pericolose prove. Harry deve quindi competere con altri tre maghi, due provenienti da scuole diverse: Viktor Krum da Durmstrang e Fleur Delacour da Beauxbatons e Cedric Diggory, quest'ultimo della sua stessa scuola, Hogwarts. Harry si scontra con Ron Weasley convinto che l'amico gli abbia nascosto l'iscrizione al torneo che in effetti è concessa solo a chi ha già compiuto 17 anni. Tramite alcuni avvertimenti dati da Ron e da Mirtilla Malcontenta, Harry riesce a superare le prime due prove e per la terza e più impervia, viene consigliato dal professore di Difesa contro le Arti Oscure Alastor "Malocchio" Moody che in realtà è Barty Crouch Jr. che ha assunto la Pozione Polisucco per prenderne le sembianze. L'ultima prova consiste nel superare un labirinto pieno di ostacoli magici per recuperare il trofeo, ma la coppa si rivela una passaporta. Harry e Cedric la toccano contemporaneamente e vengono trasportati in un luogo dove ad attenderli c'è Peter Minus che sostiene Lord Voldemort ancora troppo debole per risorgere in forma umana. Minus uccide Cedric e costringe Harry a donargli una goccia di sangue. Dopo averla ottenuta aiuta il Signore Oscuro a risorgere e quest'ultimo affronta per la prima volta Harry, senza successo dato che il ragazzo viene aiutato dagli spiriti dei suoi genitori a ritornare sul luogo del Torneo sempre grazie alla Passaporta. Harry comunica a tutti che Lord Voldemort è risorto ma nessuno gli crede, tranne Silente che riesce anche a smascherare Barty Crouch Jr. e a ridare la libertà a Malocchio. Ad Hogwarts viene celebrato nella Sala Grande una commemorazione funebre in onore di Cedric Diggory, prima vittima della nuova ascesa del Signore Oscuro.

Differenze tra libro e film
* Harry si sveglia dall'incubo, all'inizio, nella casa dei Weasley, mentre nel libro è ancora dai Dursley a Privet Drive numero 4.
* Nel libro Harry incontra la prima volta i Weasley (Arthur, Ron, Fred e George) a casa degli zii quando decidono di venire a prenderlo scendendo dal loro camino con la metropolvere volante, facendogli scoppiare metà salotto. Inoltre Harry è proprio con la polvere volante che torna alla Tana, mentre nel film non viene specificato, perché infatti Harry, alla domanda di Hermione, risponde: "Ieri sera". Sempre a casa dei Dursley, viene omessa anche la parte dove Dudley mangia una caramella mou di Fred che gli fa crescere la lingua a dismisura.
* Il figlio di Barty Crouch appare fin dall'inizio del film nell'incubo di Harry, e poi lo incontriamo quando evoca il Marchio Nero alla coppa del mondo del Quidditch. Nel libro, invece, Harry lo vede per la prima volta nel Pensatoio di Silente e viene creduto morto per tutta la durata del libro.
* Nel film è assente Winky, l'elfa domestica di Bartemius Crouch, e anche Ludo Bagman, così come l'incontro alla Tana di Harry con Charlie Weasley e Bill Weasley.
* Alla coppa del mondo di Quidditch manca l'esibizione delle Veela ed è presente solo quella dei Lepricani.
* Nel film vengono completamente omesse le Veela, infatti nel libro alla coppa del mondo di Quiddich, avevano anche incantato Harry, che quasi si stava per buttare giù dalle tribune.
* Nel film la finale della coppa del mondo di Quiddich è stata omessa. Infatti si vede Cornelius Caramell che da l'inizio della partita e poi la scena dopo si vedono i Weasley, Harry e Hermione nella tenda. Nel libro invece, racconta tutta la partita, dove alla fine Viktor Krum (con il naso rotto da un bolide) cattura il boccino d'oro.
* Nel film la personalità di Barty Crouch è stata completamente cambiata, da duro e spietato a debole e sensibile; viene inoltre ignorata gran parte della sua storia, tra cui il suo ruolo nella lotta contro i Mangiamorte ai tempi di massimo potere di Voldemort, rendendo il personaggio, nel film, molto più marginale di quanto non fosse nel libro.
* Nel libro è totalmente inesistente la scena del film dove Harry si allontana dagli amici e dopo essere inciampato, viene colpito alla testa dalla folla, perdendo conoscenza, svegliandosi poi a attacco finito.
* Nel film è totalmente inesistente il fatto che Harry perda la bacchetta durante l'attacco dei Mangiamorte.
* Nel film, alla Coppa del Mondo, il Marchio Nero viene evocato dopo l'attacco dei Mangiamorte, mentre nel libro nel bel mezzo dell'attacco. Inoltre nel film si vede Barty Crouch Jr. evocarlo, mentre nel libro si sente solo l'incantesimo e non si scopre chi lo evoca, ma si scopre solo alla fine.
* Nel film vengono completamente omesse le scene nella foresta durante l'attacco dei Mangiamorte alla Coppa del Mondo, la scena dove Harry, Ron e Hermione incontrano Malfoy, quella in cui Harry perde la bacchetta, quella dove poi viene ritrovata da Amos Diggory che sospetta prima di Harry stesso, poi dell'elfa Winky, trovata svenuta con la bacchetta di Harry in mano, dove successivamente l'elfa venne cacciata da Barty Crouch.
* Viene inserito, in questo film, il personaggio di Cho, in un incontro del tutto inesistente sul treno per Hogwarts nel romanzo. Invece, Cho sarebbe dovuta apparire nel terzo capitolo della saga, come avversaria di Harry al Quidditch.
* Altra differenza è quella dell'arrivo delle due scuole di magia Durmstrang e di Beauxbatons, che arrivano ad Hogwarts la prima serata e non il 30 ottobre come nel libro.
* Nel film, gli studenti di Beauxbatons si rivelano essere solo femmine, mentre quelli di Durmstrang solo maschi, invece nel libro sono di ambedue i sessi.
* Nel libro gli studenti di Beauxbatons e Durmstrang non si presentano agli studenti di Hogwarts in maniera coreografica.
* Nel film Malocchio Moody ha una gamba di acciaio di foggia umana, mentre nel libro la gamba è di legno ed intagliata a zampa di leone.
* Nel film viene omessa la scena dove Silente parla della Stanza delle Necessità, stanza che poi verrà spiegata a Harry da Dobby, e stanza che si rivelerà fondamentale il prossimo anno per l'ES che Harry creerà sotto consiglio di Hermione.
* Durante la prima prova del torneo Harry non rimane ferito dall'Ungaro Spinato, e poi nel film, a differenza del libro, vediamo che il drago muore cadendo in un precipizio; questo non dovrebbe essere possibile, in quanto i concorrenti non possono danneggiare i draghi, né tantomeno ucciderli. Risulta chiaro quando Ron, nel libro, racconta che Krum è stato penalizzato sul punteggio finale per aver accidentalmente danneggiato anche solo le uova del suo drago.
* Sempre durante la prima prova Harry, dopo aver eseguito l'incantesimo Accio per far arrivare la sua Firebolt nell'arena, si alza in volo e gira (inseguito dal drago) per tutto il castello. Un'altra cosa che non può essere possibile visto che nessun partecipante si può allontanare dall'arena e tantomeno il drago non può liberarsi dalle catene che lo tengono imprigionato.
* Le gemelle Patil sono entrambe nella casa di Grifondoro, mentre Padma dovrebbe essere di Corvonero.
* Al Ballo del Ceppo, Ron riceve un vestito orrendo, che però riesce a migliorare a colpi di magia; nel film, invece, finisce per imbarazzare la sua compagna Padma Patil e a rivestire un ruolo piuttosto ridicolo.
* Nel film, la professoressa McGranitt spiega ai ragazzi del Ballo del Ceppo e invita Ron a ballare con lei per dare una dimostrazione pratica agli altri.
* Neville Paciock si rivela, al contrario che nel libro, un ballerino nato (mentre nel libro non fa che pestare i piedi a Ginny, sorella di Ron) e passa una splendida serata ballando sino a tardi.
* Nel film la scena nel bagno con Harry e Mirtilla Malcontenta è stata resa molto più maliziosa che nel libro.
* Durante la seconda prova, Harry viene aiutato da Neville Paciock invece che dall'elfo domestico Dobby.
* L'unica scena in cui è presente Sirius Black è quella in cui la sua testa appare nel camino del dormitorio della Sala Comune di Grifondoro. I tre protagonisti dovrebbero incontrarlo in una caverna vicino a Hogsmeade e dovrebbe essere presente dopo la fine della terza prova nell'ufficio di Albus Silente per ascoltare ciò che è accaduto nel labirinto; grave omissione rispetto alla storia del libro è quindi la scena in cui Sirius e Piton vengono invitati da Silente a scambiarsi una stretta di mano di "riconciliazione" e che sarà il preludio della rifondazione dell'Ordine della Fenice.
* Il cadavere di Barty Crouch viene trovato da Harry, Ron, Hermione e da Rubeus Hagrid; mentre nel libro non lo si trova perché il figlio lo ha trasfigurato in un osso e lo ha sotterrato nel parco del castello.
* Nella terza prova del Torneo Tremaghi, Harry viene inseguito dalle "siepi assassine", invece che dalle creature che vi aveva posto all'interno Hagrid, (come gli Schiopodi Sparacoda, e i Mollicci, non presenti nel film) e i vari incantesimi posti dagli insegnanti (caratteristicche tutte presenti nel videogioco); inoltre non si vede l'attacco di Krum, colpito dalla Maledizione Imperius, contro Cedric.
* Nell'immagine ufficiale rilasciata dalla Warner Bros., raffigurante Harry di fronte alla tomba dei Riddle, il nome del padre di Voldemort è Tom Marvolo Riddle (Tom Orvoloson Riddle nella versione italiana), che è in realtà il vero nome del Signore Oscuro, e sia la data di nascita che quella di morte sono imprecise. In base ad Harry Potter e il principe mezzosangue, Marvolo Gaunt era il nome del nonno materno di Voldemort, ed è quindi altamente improbabile che il padre Babbano del Signore Oscuro avesse avuto il suo stesso secondo nome, che è poi passato a Voldemort.
* Nel film, a differenza del libro, Barty Crouch Jr. non è baciato dai Dissennatori.
* Nel libro, durante l'interrogatorio di Barty Crouch Jr., esso racconta tutta la storia di suo padre, dalla Coppa del Mondo a quando l'ha ucciso, mentre nel film spiega solo che Voldemort è tornato.
* Viktor Krum, nel film, è prestante e attraente, mentre nel libro è magro e curvo, cammina in maniera impacciata ed è sempre accigliato.
* Fleur Delacour è superba (fino alla seconda prova del torneo) nel libro, nel film invece non viene vista come una che tratta con superiorità le altre persone, anzi, il suo ruolo è molto più marginale, inoltre viene omesso il particolare che è una discendente delle Veela; inoltre, nel film ha un rapporto molto più stretto con Ron.
* Alcuni caratteri dei personaggi sono sostanzialmente modificati; i più evidenti sono quelli di Silente, di Cedric Diggory e di Hermione.
* Nel libro Hermione fonda il C.R.E.P.A., un'associazione che protegge gli elfi domestici, che sarà determinante anche per la sua carriera da adulta e fonte di canzonature da parte di Harry e Ron, ma nel film questo fatto viene omesso.
* Vengono tolte anche le visite di Harry, Ron e Hermione alle cucine di Hogwarts per andare a trovare gli elfi domestici (tra cui Harry reincontra l'elfo domestico Dobby).
* Sono omessi numerosi articoli di Rita Skeeter sulla Gazzetta del Profeta, contenenti conversazioni private e non narrate dai personaggi.
* Non viene neanche mostrato che Rita Skeeter sia un Animagus, infatti può trasformarsi in uno scarabeo ed è quello il motivo per cui riusciva a spiare Hagrid e Madame Maxime, Hermione, ecc.
* Nel film non viene mostrato che Hagrid e Madame Maxime sono dei Mezzogiganti, caratteristica che provoca umiliazione nei due personaggi in quanto i Giganti sono stati degli assassini di Babbani e probabili seguaci di Voldemort.
* Nel libro viene raccontato come Hermione riesce a scoprire il segreto di Rita Skeeter (ovvero che è un animagus) e quindi viene omessa la parte in cui Hermione la rinchiude in un barattolo e la minaccia di svelare il suo segreto, (che è un animagus) se ella avesse continuato a raccontare cose imbarazzanti alla Gazzetta Del Profeta.
* Nel film è stata eliminata la parte in cui Voldemort (nel cimitero) combatte per un po' con Harry prima che avvenga il Prior Incantatio.
* Nel film non è citata minamente la storia di Barty Crouch e anche quella di suo figlio (Barty Crouch Junior) e inoltre non viene inserita la parte in cui Barty Crouch incontra Harry e Krum e chiede di parlare con Silente.

_________________


Tornare in alto Andare in basso
 
[libro e film] Harry Potter e il calice di fuoco (di J. K. Rowling e M. Newell)
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [libro e film] Harry Potter e il calice di fuoco (di J. K. Rowling e M. Newell)
» [libro e film] Harry Potter e l'Ordine della Fenice (di J. K. Rowling e D. Yates)
» [libro e film] Harry Potter e la pietra filosofale (di J. K. Rowling e C. Columbus)
» [libro e film] Harry Potter e la camera dei segreti (di J. K. Rowling e C. Columbus)
» [libro e film] Harry Potter e il prigioniero di Azkaban (di J. K. Rowling e A. Cuarón)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Old London :: Fantacinebook: narrativa e cinema fantasy-
Andare verso: