Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Ultimi argomenti
» Dampyr
Dom 28 Ott 2018 - 15:28 Da Gas75

» E' morto Sergio Bonelli
Gio 25 Ott 2018 - 16:23 Da BeatOFPleasure2

» uno scellerato alla sventura
Ven 21 Set 2018 - 20:07 Da BeatOFPleasure2

» Che canzone state ascoltando? 2
Mer 5 Set 2018 - 7:50 Da BeatOFPleasure2

» S#16 - Nel tempo e nello spazio - agosto 2018
Gio 9 Ago 2018 - 13:24 Da <alessandro>

» Mister No Riedizione
Ven 27 Lug 2018 - 13:17 Da <alessandro>

» La Luna Nera
Gio 5 Lug 2018 - 16:07 Da Gas75

» S#15 - Il buio oltre le stelle - luglio 2018
Dom 1 Lug 2018 - 10:26 Da Gas75

» Curiosità e notizie dal web 2
Gio 21 Giu 2018 - 10:08 Da <alessandro>

» Qualcuno volò sulla punta del pennello...
Mer 13 Giu 2018 - 9:12 Da <alessandro>

» Topic dei compleanni
Sab 9 Giu 2018 - 11:22 Da Gas75

» Diabolik
Sab 12 Mag 2018 - 8:45 Da Gas75

» [libro] Sandokan - Le Tigri di Mompracem, di Emilio Salgari
Lun 16 Apr 2018 - 16:59 Da <alessandro>

» Figli della stessa donna senza essere fratelli
Gio 22 Mar 2018 - 23:00 Da Gas75

» Aria di Natale...
Lun 25 Dic 2017 - 20:40 Da Gas75

» Zagor
Mer 20 Dic 2017 - 14:24 Da Gas75

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

Migliori postatori
Gas75 (12312)
 
<alessandro> (6428)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (138)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividi | 
 

 [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Gio 9 Apr 2009 - 20:20


« Non mi ha finito. »
(Così un malinconico Edward spiega il perché delle sue protesi metalliche)

Edward Mani di forbice è un film di Tim Burton del 1990, con Johnny Depp. Il film segna l'inizio di una sempre più stretta collaborazione tra lui e il regista, nonché l'instaurarsi definitivo della collaborazione tra il regista e il compositore Danny Elfman.
Il film è una fiaba drammatica situata in un'esagerata e altamente stereotipata visione del suburbio americano e della tipica famiglia americana che vi abita. Combina intenzionalmente i cliché e gli stili cinematografici degli anni '50, '60 e '80. Il concetto, e molti dei temi di Edward mani di forbice possono essere comparati alla novella gotica inglese Frankenstein di Mary Shelley e alla leggenda francese de La Bella e la Bestia.
Edward mani di forbice fu un modesto successo al box office, guadagnando 56 milioni di dollari in tutto il mondo.[1] La critica acclamò il film come un racconto senza tempo di amicizia; è spesso citato come il miglior film di Burton.[2] Il regista considera Edward mani di forbice come il film che più incarna il suo lavoro personale.
Da sottolineare la presenza tra gli attori di Vincent Price, di cui il regista è sempre stato un gran estimatore (vedi il cortometraggio Vincent del 1982). Il film sarà il penultimo dell'artista.« Una volta, tanti e tanti anni fa, viveva in quel castello un inventore, e tra le tante cose che faceva, si racconta che diede vita ad un uomo. Un uomo con tutti gli organi: un cuore, un cervello, tutto. Beh, quasi tutto. Perché, vedi, l'inventore era molto vecchio, e morì prima di finire l'uomo da lui stesso creato. Da allora, l'uomo fu abbandonato, senza un papà, incompleto e tutto solo. »
Un eccentrico e anziano inventore vive da solo in un castello in cima a una piccola montagna. Passeggiando in mezzo alle proprie macchine, un giorno, ha l'intuizione di sfruttarne una per creare un essere umano vivo e vegeto. In poco tempo, quest'uomo riesce nel proprio intento, e chiama Edward il ragazzo a cui da la vita. Egli è una persona vera scaturita dalla genialità dell'inventore eremita.
Mentre ultima le modifiche sull'insolito "figlio", l'inventore gli trasmette nozioni di galateo, di buona educazione, e di luoghi comuni. Una tragedia improvvisa, però, incombe su entrambi: il vecchio uomo muore prima di dare alla creazione un paio di mani, al posto delle quali ha un insieme di forbici molto taglienti.
Molti anni dopo, una rappresentante di cosmetici, Peggy, raggiunge il castello, che da tempo la incuriosisce. Superato lo spavento iniziale dovuto alle insolite mani di quella strana creatura, Peggy porta a casa con sé Edward.
Il ragazzo incontra il marito e il piccolo figlio della gentile signora, con cui instaura buoni rapporti sebbene essi risultino un po' impacciati dalla sua presenza. Il giovane inizia presto a farsi strada come giardiniere, dando a piante e a siepi le forme di fantasia più originali.
Di ritorno dal campeggio in montagna, la figlia di Peggy, Kim, incontra questo insolito gentiluomo, da cui rimane impaurita, ma solo inizialmente. Seguiranno istanti in cui lei, anziché paura, proverà verso di lui imbarazzo. Il suo ragazzo, invece, Jim, figlio di un ricco uomo, vorrebbe approfittarsi della sua ingenuità e della sua gentilezza per mettere a punto un furto nella sua stessa casa.
Sempre più benvoluto e apprezzato come giardiniere e parrucchiere, Edward accetta di aiutare Kim, credendo solo di favorirli nel legittimo recupero di cose che alcuni ladri avevano loro rubato.
A sorpresa, la polizia irrompe nella casa, ma arresta solo Edward, poiché Jim è scappato trascinando con sé la riluttante Kim.
Rilasciato a seguito di un breve periodo di detenzione, Edward ritorna a casa di Peggy, ma la gente gli ha già voltato le spalle, ritenendolo non solo un diverso, uno storpio, ma addirittura un mostro spaventoso e incontrollabile.
Dopo aver ferito inavvertitamente Kim, Edward ha uno scontro con Jim, che ferisce a un braccio. Scappato nuovamente nel castello di suo padre, Edward si è deciso a concludere per sempre con gli uomini normali, ma viene seguito da Kim, l'unica a provare un sincero senso di colpa verso di lui.
Al castello giunge anche Jim che è furibondo, colto dalla rabbia si scontra con Edward che alla fine infilza il giovane, uccidendolo. Solo allora la ragazza dichiara il suo amore ad Edward e decisa ad aiutarlo, Kim comprende che è meglio che lui rimanga nuovamente solo, come prima dell'arrivo della madre Peggy. Lo fa così credere morto a tutti coloro che l'avevano prima amato e poi odiato.


Ultima modifica di Gas75 il Gio 30 Apr 2009 - 14:22, modificato 2 volte (Motivazione : Omologato titolo)
Torna in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Gio 9 Apr 2009 - 22:07

Una fiaba moderna, ma al tempo stesso senza tempo, e tanto magica.

Un film che ogni persona romantica e sognatrice dovrebbe vedere.

_________________


Torna in alto Andare in basso
giotaglia_80
Consigliere
avatar


MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Ven 13 Nov 2009 - 12:35

Concordo con Gas75.
Il film è una fiaba ambientata ai giorni nostri.
Il film è molto bello ed è un piacere vederlo comodamente seduto in poltrana, magari con una ciotola di Pop-Corn bianchi.
Depp è sempre bravo, anche da giovane si vedeva la stoffa dell'attore (voto7,5 per la recitazione)
Poi la storia comincia con un Flash back, molto suggestiva come storia.
Voto al Film 7!
FILM DA VEDERE A QUALUNQUE COSTO!
Giorgio
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Sab 14 Nov 2009 - 18:41

Visto troppi anni fa...quasi non lo ricordo. Credo proprio che a breve debba ridarci un'occhiata
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Sab 14 Nov 2009 - 19:06

Io diro' solamente:

Ice Dance Di Danny elfman (un brano stupendo).
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   Mar 27 Apr 2010 - 17:15

Ecco una delle poche storie che hanno fatto commuovere me, uomo maschio duro.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)   

Torna in alto Andare in basso
 
[film] Edward mani di forbice (di T. Burton)
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» [film] Edward mani di forbice (di T. Burton)
» [film] Il Corvo (di A. Proyas)
» [libro e film] Harry Potter e l'Ordine della Fenice (di J. K. Rowling e D. Yates)
» Edward John Smith
» Qual'è per voi il film più bello?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Old London :: Fantacinebook: narrativa e cinema fantasy-
Vai verso: