Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Gli "sponsor" del Forum

Ultimi argomenti
» Diabolik
Ieri alle 15:46 Da Gas75

» [libro] Sandokan - Le Tigri di Mompracem, di Emilio Salgari
Lun 16 Apr 2018 - 16:59 Da <alessandro>

» Figli della stessa donna senza essere fratelli
Gio 22 Mar 2018 - 23:00 Da Gas75

» Qualcuno volò sulla punta del pennello...
Gio 4 Gen 2018 - 15:26 Da Gas75

» Aria di Natale...
Lun 25 Dic 2017 - 20:40 Da Gas75

» Zagor
Mer 20 Dic 2017 - 14:24 Da Gas75

» Dampyr
Dom 3 Dic 2017 - 19:00 Da Gas75

» Che canzone state ascoltando? 2
Dom 3 Dic 2017 - 15:01 Da Gas75

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» E' morto Sergio Bonelli
Ven 29 Set 2017 - 8:59 Da Gas75

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

» Julia
Sab 15 Lug 2017 - 17:15 Da <alessandro>

» Paolo Limiti
Ven 30 Giu 2017 - 22:56 Da BeatOFPleasure2

» #66 Timerider - aprile 2009
Gio 29 Giu 2017 - 15:04 Da <alessandro>

» Nathan Never
Mar 27 Giu 2017 - 21:38 Da Gas75

» Immagini dalla Nuova Inghilterra! 2
Mer 7 Giu 2017 - 20:39 Da Gas75

» Mister No Riedizione
Gio 1 Giu 2017 - 10:23 Da <alessandro>

» #24 Cuore di corvo - aprile 2002
Gio 25 Mag 2017 - 15:44 Da Gas75

Migliori postatori
Gas75 (12278)
 
<alessandro> (6403)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (126)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividi | 
 

 Calcio di rigore... a porta vuota!

Andare in basso 
AutoreMessaggio
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Calcio di rigore... a porta vuota!   Sab 3 Set 2011 - 15:09

ore 14 circa.
in cielo, un caldo sole siciliano.
in giro, nessuno.
improvvisamente, una porta color alluminio si apre, e ne esce un bambino di 8-9 anni, con un pallone sotto il braccio.
si guarda intorno, e non vede un'anima viva.
e dire che, fino a poche ore prima, c'erano tutti.
i suoi amici coetanei di tutti i giorni, quelli con cui condivideva tanti, divertentissimi giochi, dai classici nascondino e acchiapparello, alle ineguagliabili corse in bicicletta, scegliendo come "circuito" tutta la strada principale del quartiere.

una strada magica, dove le macchine degli adulti parcheggiate sembravano immobili nello stesso punto da millenni, nessun'altra macchina giungeva mai a rompere quella quiete, come se una catastrofe si fosse abbattuta su quei luoghi, congelando il tempo e le cose.
e poi c'era la fila continua e regolare dei pali della luce, che svettavano verso l'alto nella loro altezza metallica color verde scuro, come fantasmagoriche figure longilinee disposte lì a fare la guardia lungo la perpendicolare della strada.

adesso, alle 14, sotto il sole cocente, non c'era più nessuno.
che fine avevano fatto tutti gli altri bambini?
qualcosa la sapeva, tramite i loro discorsi era riuscito a raccogliere abbastanza informazioni per ricostruire la loro vita in quei momenti.
dicevano che alle 13 era ora di mangiare, e infatti a quell'ora, puntualmente, tutte le mamme si affacciavano alla finestra per richiamare i loro figli, anche sua nonna usciva fuori per dirgli di entrare, che il pranzo era pronto.
a quel richiamo, non dissimile da una voce primitiva che catturi a sè l'uomo nelle profondità di un'immensa e verdeggiante foresta, tutti i bambini andavano a rinchiudersi nelle loro case, lui compreso.
poi, però, dopo nemmeno un'ora, finito di pranzare, lui usciva di nuovo.
e non trovava più nessuno.

forse il pranzo degli altri bambini aveva una durata maggiore del suo, e così, quando lui era già fuori pronto a giocare ancora, per tutto il pomeriggio, finchè la voce della nonna non lo avesse richiamato ancora per la cena, loro si attardavano ai tavoli davanti a portate che immaginava gigantesche, per giustificare una tanto prolungata assenza.
o forse le cose andavano diversamente.
semplicemente, quei bambini, dopo mangiato, si concedevano un riposo pomeridiano, sebbene lui non riuscisse a comprendere la ragione di un simile riposo, dopotutto l'atto del mangiare non gli sembrava tanto faticoso da richiedere una pausa tanto lunga, certo di almeno un paio d'ore, visto che mai gli capitava di veder uscire uno di quei bambini prima delle 16...

no, doveva esserci senz'altro un'altra ragione.
forse un rito inizatico, qualcosa di molto profondo e misterioso che si svolgeva all'interno di quelle case dalle persiane sempre ermeticamente chiuse, qualcosa di talmente angosciante e spaventoso da far rabbrividire, e chissà perchè, per quei riti, era richiesta la presenza dei bambini, chissà a cosa venivano sottoposti, quali atroci supplizi dovevano sopportare...

mille volte e più aveva covato dentro di sè il desiderio di avvicinarsi a una di quelle case, e provare a spiare da una delle finestre, per capire cosa succedeva all'interno.
ma non ebbe mai il coraggio di farlo.
temeva di essere scoperto, temeva di scoprire cose che non doveva sapere, cose troppo grandi persino per lui, che dopotutto era solo un bambino di 9 anni.
e poi, in qualche modo, si sentiva un privilegiato: quale che fosse la natura di quei misteriosi riti, lui poteva ritenersi fortunato a non esservi coinvolto, usciva sempre di casa alle 14, nessuno lo tratteneva mai, e così, nella più assoluta e tranquilla solitudine, lasciava scorrere il suo pallone lungo un selciato interminabile, correndo a più non posso come il padrone del mondo, e ogni tanto lanciava il pallone contro un muro, aspettando che tornasse, per poi riprenderlo e ricominciare, tutte le volte che voleva...

Spoiler:
 

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Calcio di rigore... a porta vuota!   Sab 3 Set 2011 - 17:09

Bella storia! :bravo:
Il fatto poi che sia autobiografica, le conferisce un valore aggiunto non da poco! ;)
Mi ricorda uno di quei racconti spacciati per "rubriche" che di tanto in tanto riempivano una mezza pagina di Topolino negli anni Ottanta (ora non so se fanno ancora queste inserzioni).

In parte mi riconosco nell'aver vissuto anche io quell'atmosfera del primo pomeriggio, quando ero l'unico già libero per giocare, ma che dovevo aspettare gli altri, anzi per l'esattezza un altro bambino soltanto... Verso le 17 uscivano anche gli altri e potevamo fare due squadre di pallavolo, calcetto, o altri giochi... ma quell'ora o due che precedevano quel momento erano tutte nostre :cheers: e davamo libero sfogo alla nostra fantasia (in estate faceva caldo per stare per strada, quindi ci vedevamo a casa di uno di noi per scrivere qualcosa...) o per organizzare i giochi da proporre agli altri bambini. :paperone:

Ribadisco: complimenti per il brano proposto! :)

_________________


Tornare in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Calcio di rigore... a porta vuota!   Sab 3 Set 2011 - 18:24

grazie per i complimenti, gas ;)
ma la cosa che più mi fa piacere è aver scritto qualcosa in cui, seppur in parte, ti sei riconosciuto, malgrado i periodi della nostra infanzia siano stati diversi :D

fra l'altro, il periodo che ho raccontato lo ricordo proprio come pieno di tante cose non svelate, tanti misteri rimasti tali, perchè appunto restando solo dopo mangiato, passavo il tempo indagando su tutto il quartiere, e trovandomi davanti solo porte chiuse, oltre le quali non era possibile entrare, aggiungi anche che di lì non passava mai nessuno, insomma non sapevo cosa pensare :lol!:
bella l'idea di mettere raccontini simili sugli albi di topolino, nei numeri più recenti che ho comprato però non ne ho visti :no:

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Calcio di rigore... a porta vuota!   

Tornare in alto Andare in basso
 
Calcio di rigore... a porta vuota!
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Porta-euro cuoricioso...
» porta nastro adesivo
» Porta..tutto! da borsa
» Porta ATC
» Scrigno porta tesori

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Old London :: Capsula del tempo: miti e ricordi :: Eventi della memoria-
Andare verso: