Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
 
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Ultimi argomenti
» Dampyr
Dom 28 Ott 2018 - 15:28 Da Gas75

» E' morto Sergio Bonelli
Gio 25 Ott 2018 - 16:23 Da BeatOFPleasure2

» uno scellerato alla sventura
Ven 21 Set 2018 - 20:07 Da BeatOFPleasure2

» Che canzone state ascoltando? 2
Mer 5 Set 2018 - 7:50 Da BeatOFPleasure2

» S#16 - Nel tempo e nello spazio - agosto 2018
Gio 9 Ago 2018 - 13:24 Da <alessandro>

» Mister No Riedizione
Ven 27 Lug 2018 - 13:17 Da <alessandro>

» La Luna Nera
Gio 5 Lug 2018 - 16:07 Da Gas75

» S#15 - Il buio oltre le stelle - luglio 2018
Dom 1 Lug 2018 - 10:26 Da Gas75

» Curiosità e notizie dal web 2
Gio 21 Giu 2018 - 10:08 Da <alessandro>

» Qualcuno volò sulla punta del pennello...
Mer 13 Giu 2018 - 9:12 Da <alessandro>

» Topic dei compleanni
Sab 9 Giu 2018 - 11:22 Da Gas75

» Diabolik
Sab 12 Mag 2018 - 8:45 Da Gas75

» [libro] Sandokan - Le Tigri di Mompracem, di Emilio Salgari
Lun 16 Apr 2018 - 16:59 Da <alessandro>

» Figli della stessa donna senza essere fratelli
Gio 22 Mar 2018 - 23:00 Da Gas75

» Aria di Natale...
Lun 25 Dic 2017 - 20:40 Da Gas75

» Zagor
Mer 20 Dic 2017 - 14:24 Da Gas75

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

Migliori postatori
Gas75 (12312)
 
<alessandro> (6428)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (138)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividi | 
 

 Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
fiamme d'inferno
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 9:01

Brendon Forum: Tra pochi giorni esce in edicola "L'ultimo volo per Londra": qualche aneddoto sulla lavorazione di questa storia? Divertito a disegnarla? Dalle anteprime abbiamo visto che hai riutilizzato le tavole a mezzatinta come nello speciale numero 6 (molto apprezzate dai lettori): riutilizzerai questa tecnica in futuro?


Cristiano Spadavecchia: Non vedo l’ora che arrivi in edicola questa nostra ennesima fatica. Inizialmente con Claudio avevamo studiato una serie di personaggi, quelli che compaiono sull’aereo nelle prime pagine del racconto; questi personaggi guardandoli nelle bozze lasciavano immaginare una vicenda corale. Poi essendo un albo della serie regolare e non uno speciale, quindi con meno pagine a disposizione, la storia si è incentrata tutta sul misterioso uomo di nome Xavier Hicks. La vicenda corale così come le mezze tinte le abbiamo tenute in serbo per l’albo al quale sto lavorando che, essendo di 160 pagine, lascia molto più spazio alla creatività degli autori.


BF: Chiaverotti ti concede una discreta libertà di agire nel disegnare le tavole o è abbastanza "rigido" con le scene da lui strutturate?


CS: La pagina di sceneggiatura è quella classica, in formato bonelliano che ha delle sue regole narrative e alcune possibilità di spaziare con l’immaginazione. Il modo di scrivere di Claudio mi da sempre la possibilità di inventare visivamente ciò che non è descritto. Questo fa parte del mondo visivo di Brendon dove una strada, una casa, un vestito o anche un’arma, non possono essere frutto di una semplice copia dal vero ma richiedono sempre un apporto creativo da parte di chi immagina le scene.


BF: Tra gli albi che hai disegnato qual è quello che reputi venuto meglio o a quale sei più legato? E tra tutti gli albi stampati finora? Qual è il migliore a tuo parere e perché?


CS: Sono molto legato all’albo numero 45: “Le Lacrime degli Innocenti”, anche se non credo che sia uno dei miei lavori più riusciti. Mi è piaciuto molto disegnarlo; era una storia molto carica di pathos e mi piaceva che si ricollegasse narrativamente al numero 9: “Il Carro della Paura”. Quando mi capitò di leggere quella storia di Chiaverotti e Roi non disegnavo ancora Brendon ma mi fece venire voglia di disegnarlo, per quanto era efficace ed evocativa. Sicuramente il mio migliore albo è sempre l’ultimo e naturalmente spero che sia così anche in futuro…


BF:Per quale motivo , secondo te, Chiaverotti fa molti riferimenti a film, Serie tv, altri fumetti , ecc.!? E a te personalmente piace questo richiamare ad altro? 


Sì, mi piace parecchio che nelle storie di Claudio si mescolano i generi narrativi; la trovo una scelta molto utile per dialogare con il mondo dei lettori che come gli autori vanno al cinema, leggono libri o guardano telefilm. Sul perché rimando la domanda a Claudio.


BF: Brendon: cosa ti piace del personaggio e del mondo che lo circonda?


CS: Di Brendon mi piace il fatto che si muove molto e che incontra ogni tipo di persona. Trovo il suo atteggiamento sempre molto aperto e comprensivo, anche se a volte le persone che incontra non sono per niente facili da capire, ne è un esempio l’albo che esce in questi giorni nelle edicole. Xavier, il personaggio del gigante, non chiarisce fino alla fine la sua versione e a me come disegnatore è rimasta comunque un po’ di incertezza nel tratteggiarlo perché non sappiamo davvero mai chiaramente se lui è sincero oppure no.
Per quel che mi chiedi sulle ambientazioni, da buon scenografo e da aspirante visionario, quale sono, il mondo post apocalittico mi pare uno scenario incredibilmente affascinante da disegnare.


BF: Da disegnatore di Magico Vento e Brendon come sei passato anche a disegnare gli story board dei film? O meglio sono due lavori che possono coesistere e piuttosto simili o sono due cose molto diverse che ti impegnano non in egual maniera?


CS: Diciamo per puro caso, perché la storia sarebbe lunga da riassumere in poche righe.
Per chi non crede al caso, è un fatto che da sempre, fin dagli anni in cui studiavo guardavo al cinema come un possibile sbocco espressivo, o per essere più terra terra, lavorativo; così nel tempo ho cercato di avvicinarmi al cinema tramite i miei disegni. Finché nel 2003, avevo da poco disegnato uno storyboard per uno spot di una “pubblicità progresso”, strano ossimoro questo, e mi hanno chiamato sul set del secondo film di Marco Ponti: “A/R Andata e Ritorno” perché avevano bisogno di disegnare alcune scene del film. In quel momento la passione del regista per i fumetti e la mia per il cinema hanno giocato a nostro favore ed è nata una collaborazione proficua.
Oggi noto che il disegnatore di fumetti e lo storyboard artist sono sempre di più mestieri vicini tra loro, se pur molto diversi. Anche se per ora il mio impegno nel cinema resta limitato rispetto al fumetto che occupa gran parte del tempo.



BF: Come funziona la 'gerarchia' all'interno della casa editrice? Se ti viene proposta una sceneggiatura che non ti intriga puoi rifiutare? Come viene scelto il disegnatore per una data storia?


CS: Gerarchia è un termine un po’ strano da usare parlando di una casa editrice… Non mi pare appropriato anche se mi piace. Comunque non mi è capitato di rifiutare una sceneggiatura che fosse stata scritta per me. In genere lo sceneggiatore cerca di affidare ad ogni disegnatore la storia più adatta al suo stile o, ancora meglio, cerca di scrivere la sceneggiatura già pensando al disegnatore che la illustrerà.


BF: Come organizzi la tua giornata lavorativa? Hai dei momenti ideali per disegnare?


CS: Le mie giornate sono in genere simili a quelle di un altro lavoratore. I miei orari sono un po’ più elastici lo ammetto, ma come dice Luigi Piccato… sono un disegnatore di pagine a fumetti e alla fine della giornata la mia tavola deve essere finita…


BF: E' stato facile affermarti come disegnatore professionista?


CS: Disegno da quando sono piccolo e ad un certo punto ho iniziato a farlo in modo quasi ossessivo anche otto, dieci ore al giorno e per compensi, inizialmente, molto bassi e molto incerti a volte inesistenti. No, non è stato per niente facile… ma è il prezzo di essere “…uomini sempre poco allineati…”, per citare Fossati


BF: Realizzi una versione in miniatura dei tuoi disegni, a scopo preparatorio, da ingradire quando ottieni una forma che ritieni soddisfacente?


CS: Di solito, sì, se ho tempo faccio il passaggio di layout a grandezza di stampa per controllare meglio il risultato finale. Ma non è una regola fissa.


BF: Hai mai la sensazione, dopo aver passato la china sulle tavole, che il lavoro sia venuto diverso da come te lo eri prefigurato a matita (e di come volevi che diventasse a china)?


CS: Questo ahimè accade spesso, ma fa parte del mestiere. La tecnica di ripasso a china rende i disegni più nitidi e leggibili anche dopo averli ridotti e stampati ma inevitabilmente questa sintesi in bianco e nero, “raffredda” per così dire il disegno a matita iniziale.
Negli anni però, confrontandomi con altri autori, ho trovato vari modi e tecniche utili per ovviare a quest’inconveniente. Lo stile di ogni autore di fumetti segue un percorso che lo porta, nel tempo, ad esprimere meglio e con più chiarezza il racconto pur mantenendo una morbidezza e una naturalezza nel segno usato.



BF: Grazie da parte di tutto il Brendon Forum per la tua disponibilità. Sei sempre il benvenuto qui tra noi! Alla tua prossima storia Cristiano! Buona vita!


CS: Un saluto a tutti i lettori, buona vita!


Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 9:19

Ragazzi complimenti x questa intervista e i miei più vivi complimenti al grande Spadavecchia!! Senza dubbio uno tra i miei preferiti!!!
ONORE A LUI!!!!!!!
Torna in alto Andare in basso
fiamme d'inferno
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 9:48

grazie papo!si l'intervista è venuta benissimo a mio parere...esce anche l'anticipazione che cristiano e al lavoro su un nuovo speciale di brendon dopo quello gia previsto di Rotundo ;)
Torna in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 10:09

Citazione :
Questo fa parte del mondo visivo di Brendon dove una strada, una casa, un vestito o anche un’arma, non possono essere frutto di una semplice copia dal vero ma richiedono sempre un apporto creativo da parte di chi immagina le scene.

è bellissimo sapere che brendon non si limita a smeplici ricostruzioni, ma richiede anche un apporto creativo....lo immaginavo, ma sentirlo dire da cristiano è molto interessante :D

Citazione :
La pagina di sceneggiatura è quella classica, in formato bonelliano che ha delle sue regole narrative e alcune possibilità di spaziare con l’immaginazione.

quindi la pagina in sè non ha niente di diverso da un qualunque bonellide, è il resto (ciò che fa il disegnatore) a fare la differenza... :cheers:

Citazione :
Oggi noto che il disegnatore di fumetti e lo storyboard artist sono sempre di più mestieri vicini tra loro

questo è curioso....in effetti la storyboard nei film funziona sempre tramite scene, come nei fumetti....mi fa piacere sentire da cristiano che ci vede delle analogie... :banana:

Citazione :
No, non è stato per niente facile… ma è il prezzo di essere “…uomini sempre poco allineati…”, per citare Fossati

bellissima citazione, grande fossati :bravo:

Citazione :
Di solito, sì, se ho tempo faccio il passaggio di layout a grandezza di stampa per controllare meglio il risultato finale. Ma non è una regola fissa.

quindi, se ho capito bene, cristiano rimpiccilisce il disegno rendendolo della isura di stampa, ma non lo ingrandisce....si chiedeva se lui iniziasse facendo il disegno in piccolo, per poi ingrandirlo della misura di un tavola, invece lui a quanto pare lo fa subito grande, e poi lo rimpiccilisce solo per avere fare una verifica di come verrebbe... ;)

Citazione :
ma inevitabilmente questa sintesi in bianco e nero, “raffredda” per così dire il disegno a matita iniziale.

che dire :?: ...peccato che la matita non sia stampabile.... :lol!:

_________________
Torna in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 10:19

Citazione :
è bellissimo sapere che brendon non si limita a smeplici ricostruzioni, ma richiede anche un apporto creativo
Questo rende un fumetto una forma d'arte, non credi?

_________________


Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 10:27

Citazione :
Questo rende un fumetto una forma d'arte, non credi?
Concordo xò secondo me il fumetto è SEMPRE una forma d'arte!!
Torna in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 10:34

Papo84 ha scritto:
Citazione :
Questo rende un fumetto una forma d'arte, non credi?
Concordo xò secondo me il fumetto è SEMPRE una forma d'arte!!
Dicevo "un fumetto" intendendo "qualsiasi fumetto"... ;)

E come le forme d'arte, possono piacere o meno come stile...

_________________


Torna in alto Andare in basso
giotaglia_80
Consigliere
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 10:40

Grazie a Spadavecchia, ma un garazie particolare al mod. Fiamme d'inferno, senza il quale l'intervista quasi certamente non si poteva tenere!

Le risposte sono sempre state chiare!

Grazie ancora e buon lavoro a Spadavecchia!
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 11:02

Gas75 ha scritto:
Papo84 ha scritto:
Citazione :
Questo rende un fumetto una forma d'arte, non credi?
Concordo xò secondo me il fumetto è SEMPRE una forma d'arte!!
Dicevo "un fumetto" intendendo "qualsiasi fumetto"... ;)

E come le forme d'arte, possono piacere o meno come stile...

Allora quoto in pieno quello ke hai detto tu!!!!! :)
Torna in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 11:05

giotaglia_80 ha scritto:
un garazie particolare al mod. Fiamme d'inferno, senza il quale l'intervista quasi certamente non si poteva tenere!
Certamente! ;)
Li scelgo bene i miei collaboratori. 8-)

_________________


Torna in alto Andare in basso
ghera
Consigliere
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 11:57

complimentissimi per l'intervista! e un grazie a Spadavecchia per averla concessa! :cheers:
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 13:55

bellissima...siamo stati bravissimi! :)
Torna in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Lun 18 Ott 2010 - 15:10

Citazione :
Questo rende un fumetto una forma d'arte, non credi?

assolutamente sì... :cheers:

sapere che i disegnatori ci mettono anche del loro, accrescendo il valore di ciò che realizzano, è una gran cosa...sono naturalmente del tutto favorevole a che il disegnatore ci aggiunga tutto quello che può di suo, prendere un'immagine e rifarla tale e quale è sempre qualcosa di sterile.... ;)

grande spadavecchia :banana:

Citazione :
Li scelgo bene i miei collaboratori.

allora sono contento di essere uno di loro.... :clown:

_________________
Torna in alto Andare in basso
Pincopallino

avatar


MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Mar 2 Nov 2010 - 14:58

Me la salvo e me la leggo con calma... Devo scappare... :k7:

Complimenti per l'esclusiva! :cheers:
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   Gio 4 Nov 2010 - 16:06

un whisky alla nostra salute! :)
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia   

Torna in alto Andare in basso
 
Intervista *esclusiva* a Cristiano Spadavecchia
Torna in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Intervista *esclusiva* a Massimo Rotundo
» Intervista Radiofonica Claudio Chiaverotti del 16/09/2010
» Intervista di Chiaverotti su RDM
» Lo gnosticismo cristiano.
» Folletto, utente del mese di gennaio, intervista!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Nuova Inghilterra :: Città nel deserto: notizie e interviste-
Vai verso: