Comunità del fantasy dedicata all'eroe creato da Claudio Chiaverotti. - Materiale riprodotto dal sito di Sergio Bonelli Editore resta proprietà della casa editrice. - Qui spam = ban!
IndiceGalleriaFAQCercaRegistratiAccedi
Siti e forum amici
Siti amici del Brendon Forum
Gli "sponsor" del Forum

Ultimi argomenti
» Che canzone state ascoltando? 2
Gio 23 Nov 2017 - 2:46 Da BeatOFPleasure2

» Grafica del Forum
Dom 12 Nov 2017 - 12:43 Da Gas75

» S#4 Noi siamo leggenda - luglio 2006
Dom 12 Nov 2017 - 0:03 Da toro seduto

» E' morto Sergio Bonelli
Ven 29 Set 2017 - 8:59 Da Gas75

» Dampyr
Dom 27 Ago 2017 - 8:44 Da Gas75

» #S14 Ritorno al Regno del Nonmai - luglio 2017
Dom 23 Lug 2017 - 16:20 Da Gas75

» #95 Universi - febbraio 2014
Sab 22 Lug 2017 - 12:56 Da <alessandro>

» Julia
Sab 15 Lug 2017 - 17:15 Da <alessandro>

» Paolo Limiti
Ven 30 Giu 2017 - 22:56 Da BeatOFPleasure2

» #66 Timerider - aprile 2009
Gio 29 Giu 2017 - 15:04 Da <alessandro>

» Nathan Never
Mar 27 Giu 2017 - 21:38 Da Gas75

» Zagor
Lun 26 Giu 2017 - 12:24 Da <alessandro>

» Immagini dalla Nuova Inghilterra! 2
Mer 7 Giu 2017 - 20:39 Da Gas75

» Mister No Riedizione
Gio 1 Giu 2017 - 10:23 Da <alessandro>

» #24 Cuore di corvo - aprile 2002
Gio 25 Mag 2017 - 15:44 Da Gas75

» Palmanova The Games Fortress, dal 30 giugno al 2 luglio 2017
Mer 24 Mag 2017 - 8:00 Da <alessandro>

» Le scene più toccanti di Brendon
Mar 23 Mag 2017 - 11:35 Da <alessandro>

» Ci metto la firma
Mar 23 Mag 2017 - 8:28 Da Gas75

» #3 La Luna Nera - ottobre 1998
Lun 22 Mag 2017 - 14:10 Da <alessandro>

» Nick Raider
Dom 14 Mag 2017 - 9:06 Da Gas75

Migliori postatori
Gas75 (12248)
 
<alessandro> (6390)
 
ghera (3669)
 
giotaglia_80 (3150)
 
fiamme d'inferno (1467)
 
Pincopallino (372)
 
Basko (182)
 
BeatOFPleasure2 (113)
 
rolling (34)
 
ginkgobiloba (26)
 

Condividere | 
 

 Brendon, il fumetto

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
giotaglia_80
Consigliere
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mar 22 Mar 2011 - 12:35

Gas75 ha scritto:
Il Brendon Forum è stato citato 2 volte, e ha sempre raccolto picchi di iscrizioni... solo che poi quegli iscritti sono spariti poco dopo essersi presentati e aver commentato l'albo in edicola... :(

Allora sono una eccezione alla regola! :lol!: :lol!: :lol!:
Tornare in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mar 22 Mar 2011 - 12:58

giotaglia_80 ha scritto:
Gas75 ha scritto:
Il Brendon Forum è stato citato 2 volte, e ha sempre raccolto picchi di iscrizioni... solo che poi quegli iscritti sono spariti poco dopo essersi presentati e aver commentato l'albo in edicola... :(

Allora sono una eccezione alla regola! :lol!: :lol!: :lol!:

_________________


Tornare in alto Andare in basso
giotaglia_80
Consigliere
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mer 23 Mar 2011 - 18:33

Gas75 ha scritto:
giotaglia_80 ha scritto:
Gas75 ha scritto:
Il Brendon Forum è stato citato 2 volte, e ha sempre raccolto picchi di iscrizioni... solo che poi quegli iscritti sono spariti poco dopo essersi presentati e aver commentato l'albo in edicola... :(

Allora sono una eccezione alla regola! :lol!: :lol!: :lol!:

Grazie siori grazie! siori!! :lol!: :lol!:
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Lun 10 Ott 2011 - 21:18

Ciao, personalmente come fan sfegatato la bimestralità di Brendon è uno stillicidio arrrrrrrrgh! :x proprio perchè mi mangio le mani dalla voglia di leggere il prossimo albo, e mentre con serie altrettanto splendide come Dampyr, mi consolo pensando che un mese passa velocemente, i due mesi di Brendon pesano come macigni! :pale:
Circa questo topic, confesso che mi ha colpito molto il primo post, ove ci si soffermava sullo stereotipo della Luna Nera come setta pagana, e per questo motivo stigmatizzata e ricondotta alla visione orribile di cultisti folli e sanguinari.
E' indubbio che per chi ha letto tutta la story-line brendoniana, il paganesimo non è sempre stato schernito o peggio infangato, basta pensare alla bellissima Morrigan, o alla comunità di "streghe" (forse il termine corretto sarebbe wiccan) che popolano "L'isola del non ritorno" dell'albo 64 :)
In questi personaggi è racchiusa una visione più pacifica e rispettosa di ciò che è il paganesimo, inteso come una vita vissuta in comunione con la natura e la spiritualità.
Credo che gli sceneggiatori abbiano volutamente "infierito" su quella che è una perversione dell'esoterismo e del paganesimo, nella figura della Luna Nera; proprio perchè (secondo me) è intesa come una metafora del satanismo, non dimentichiamoci che proprio come accade nel satanismo, la Luna Nera è dedita alla venerazione del caos e dell'oscurità intesa come malvagità e lo fà officiando sacrifici umani.
Certo c'è il discorso della magia nera di fondo, ma a ben vedere uno degli aspetti principali del paganesimo, ovvero il politeismo, non è presente nella Luna Nera, che mi ricordi Dedalus, Icaris, Valerian, Yps, Eriksen, e compagnia bella, perseguono la loro religione, identificando come "divinità" il serpente nero, in nessun albo compaiono altre divinità legate alla setta, non esiste un pantheon della Luna Nera; per tanto a differenza delle religioni pagane, quella della Luna Nera è monoteista.
Io concordo sul fatto che spesso il paganesimo venga ridicolizzato o offeso, spesso proprio nell'universo dei fumetti :cry: ma non penso che Brendon debba essere annoverato tra questi casi.
La famigerata Luna Nera è solo un "monito" a mio avviso, contro gli orrori del satanismo, non è una vera e propria religione pagana, proprio come non lo è il satanesimo (dato che si fonda sul cristianesimo, in un certo orribile modo).
Brendon si mostra sempre piuttosto ben disposto verso il paganesimo, Morrigan è l'esempio più eclatante, ma anche la comunità di streghe del numero 64 è un bell'esempio di come il cavaliere rispetta la religione altrui.
Proprio su quest'albo poi, avrei da spezzare una lancia per gli sceneggiatori, chi come me è appassionato di horror, avrà notato che questo albo è un palese omaggio a "The Wicker man" (film del 1973 diretto da Robin Hardi..guardatevi l'originale e non quella "ciofeca" del remake con Nicolas Cage :x ) nel film il paganesimo era effettivamente infangato, e considerato solo per riti a base di promiscuità sessuale e sacrifici umani, gli autori di Brendon hanno completamente ribaltato il tutto, rendendo la dovuta giustizia alle figlie della natura :D
Scusatemi se mi sono dilungato, ma mi aveva davvero portato a riflettere quello che avevo letto ;) ciau!





Tornare in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mar 11 Ott 2011 - 8:53

Andy ha scritto:
Credo che gli sceneggiatori abbiano...

sì, probabile che chiaverotti abbia il dono di sdoppiarsi per farsi venire più facilmente le idee :lol!:

Andy ha scritto:
La famigerata Luna Nera è solo un "monito" a mio avviso, contro gli orrori del satanismo, non è una vera e propria religione pagana, proprio come non lo è il satanesimo (dato che si fonda sul cristianesimo, in un certo orribile modo)

su questo ti do ragione, nemmeno io penso che la luna nera voglia essere un riferimento religioso, i suoi scopi sono forse più di tipo storico-politico, un po' come gli uomini in nero di martin mystère ;)

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mar 11 Ott 2011 - 16:36

In merito alla Luna Nera, non dimentichiamo che sono comunque gli unici ad aver conservato testi e opere d'arte dalla Vecchia Era, nelle cosidette "Capsule del tempo"... Conservati per nasconderli agli altri e lasciarli nell'ignoranza per il proprio tornaconto, d'accordo, ma hanno pur sempre preservato un pezzo di storia dell'umanità altrimenti perduta.

Mi piace l'associazione con gli Uomini in Nero di Martin Mystère, per quanto poco abbia letto le storie che li riguardano.

_________________


Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mer 12 Ott 2011 - 1:37

:lol!: scusami per il "plurale maestatis" di Chiaverotti :lol:
Comunque sia debbo dire che anche la nostra Luna Nera funziona molto bene nelle vesti di antagonista; nonostante il fanatismo di fondo che, per ovvie ragioni, condividono tutti i suoi cultisti, la Luna Nera offre una bella carrellata di "villains", tutti ben caratterizzati, a mio parere.
Certo lo spazio garantito da un albo a fumetti è di gran lunga inferiore a quello di un romanzo, non è facile regalare spessore a coloro che non sono protagonisti, ma diciamo che la Luna Nera si difende bene...non si può certo sperare che personaggi come Banlieu vengano ricordati, ma sarei pronto a scommettere che il malefico terzo occhio di Eriksen se lo ricordano tutti ;)
Per quanto concerne l'ambientazione post-apocalittica di Brendon, confesso di aver apprezzato molto la tematica delle mutazioni; concordo sul fatto che i dinosauri risultino un po' una forzatura :lol!: ma non ho potuto fare a meno di innamorarmi dei nomadi del deserto :D
Impossibile non vedere "l'impronta" dei predoni Tusken di star wars, nei loro volti completamente coperti da occhiali protettivi, bendaggi vari e maschere anti-gas ;) ma a parte quello direi che sono apprezzabili come etnia mutata, con tradizioni, leggende e religione. Il fatto che rispettino i folli è un'idea interessante, la loro religione pare basata sullo sciamanesimo e alcuni dei loro sciamani possiedono un potente shining, dunque il soprannaturale si accompagna a questo popolo nomade; mi icuriosiscono molto le carte di sabbia :lol!:
D'altro canto (ovviamente) il tocco orrorifico dato dal loro aspetto mostruoso e dalla loro predilezione per la carne umana, li ha resi affascinanti, come personaggi, ai miei occhi :D l'antropofagia forse è da considerarsi un po' un clichè per quel che concerne i mutanti, ma trovo molto interessante il fatto che Brendon sembri accettare questo comportamento, ne più ne meno come uno dei molti aspetti della loro cultura; correggetemi se sbaglio ma non ricordo di avere mai visto il nostro cavaliere di ventura sconvolto o eccessivamente disgustato da questo aspetto dei nomadi.
Al contrario, sembra che Brendon li rispetti, come popolo, non dimenticherò mai la sua empatia verso la tragica sorte toccata al piccolo nomade H'yalhn nel numero 52 "Deserto di ghiaccio", del resto sotto certi aspetti, i nomadi a volte vengono mostrati più giusti e "umani" degli stessi esseri umani, mi riferisco al tabù che vige nella loro cultura, circa la violenza sui bambini; una norma di vita che fà a pugni con il fatto che gli esseri umani, come talvolta sottolineato nel fumetto, vendono i bambini al famigerato "mercato di Vega".
Che dire? Di simili peccati nemmeno dei mostri mutanti vogliono macchiarsi, e dunque forse, proprio mostri non sono, voi che ne pensate? C'è qualcuno che apprezza, come personaggi, i nomadi del deserto :D ?
Tornare in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Mer 12 Ott 2011 - 9:50

Andy ha scritto:
Certo lo spazio garantito da un albo a fumetti è di gran lunga inferiore a quello di un romanzo, non è facile regalare spessore a coloro che non sono protagonisti

forse per quello ci vorrebbe una testata parallela, come l'agenzia alfa di nathan never :lol!:
o forse è meglio così, è giusto che brendon nel suo mondo incontri maniaci e folli di tutti i tipi, tanti personaggi la cui storia, salvo qualche eccezione, si conclude in un solo albo, per lasciare spazio, in quello successivo, ad una follia tutta nuova, con una storia diversa ;)

Andy ha scritto:
trovo molto interessante il fatto che Brendon sembri accettare questo comportamento, ne più ne meno come uno dei molti aspetti della loro cultura; correggetemi se sbaglio ma non ricordo di avere mai visto il nostro cavaliere di ventura sconvolto o eccessivamente disgustato da questo aspetto dei nomadi

la convivenza con queste situazioni ha portato il nostro ad una certa durezza, tipica di chi ha visto tante cattiverie e stranezze e sa a cosa va incontro ;)
io non ho mai visto brendon ridere, eppure non rientra fra quei personaggi bonelliani ricordati per essere dei musoni troppo introspettivi... :P

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Gio 20 Ott 2011 - 16:55

Sempre riguardo ai mutanti, credo sia interessante la scelta dell'autore, di non fare di tutte le proverbiali erbe un fascio, al di là dei nomadi del deserto e di altre peculiari mutazioni che compaiono nei vari albi, per esempio i gatti selvatici dagli artigli "allucinogeni", o le radici carnivore e parassite; come ben ricorderete alcuni mutanti vengono definiti "mutanti della razza superiore".
A questo riguardo e bene sottolineare che, non solo queste creature non vengono presentate alla stregua di mostri, bensì come leader politici, voi che ne pensate? Nelle "Ali della notte" uno dei borgomastri mutanti (poichè la carica politica che i mutanti "superiori" ricoprono in genere è quella del borgomastro..e hai detto niente :D ) dice che loro sono una "miglioria" della razza umana, più forti e più intelligenti, anche se questo non sembra aver giovato al loro aspetto fisico ^_^
In realtà non sono gli unici borgomastri mutanti, se ben ricordo anche in "Animah" compare un borgomastro mutante; voi che ne pensate? E' uno spunto interessante o pensate che sia scontato?
Tornare in alto Andare in basso
Gas75
Borgomastro
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Gio 20 Ott 2011 - 17:02

Per parlare dei vari personaggi di Brendon (specifici o categorie), suggerisco di aprire discussioni separate... :roll:

_________________


Tornare in alto Andare in basso
<alessandro>
Cavaliere di Ventura
avatar


MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   Lun 21 Mag 2012 - 18:59

curioso notare che, mentre la wikipedia inglese dedica un'intera pagina ad altri personaggi bonelliani come dylan dog e zagor, cercando brendon ci segnali invece:

un villaggio nella regione del devon

un cantante rock

cliccate sulle scritte per visionare le relative pagine...

non sapevo dove segnalare questa cosa, quindi l'ho messa qui ;)

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Brendon, il fumetto   

Tornare in alto Andare in basso
 
Brendon, il fumetto
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
 Argomenti simili
-
» Brendon, il fumetto
» Online-Game di Brendon d'Arkness accessibile dal Browser
» #17 La notte delle streghe - febbraio 2001
» Salve a Tutti! da un Lettore assiduo di BRENDON!
» [film] Il Corvo (di A. Proyas)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Brendon Forum :: Nuova Inghilterra :: Il rudere: il mondo di Brendon-
Andare verso: